Calcio a 11 e Futsal: sarà consentito il doppio tesseramento - I AM CALCIO MATERA

Calcio a 11 e Futsal: sarà consentito il doppio tesseramento

Futsal
Futsal
BeneventoCalcio a 5

Il 16 marzo 2022 è una giornata storica per il calcio a 5 italiano: parte il doppio tesseramento calcio/futsal è realtà. Il Consiglio Federale della FIGC ha ufficializzato l’introduzione, a partire dal 1° luglio 2022, di quanto previsto dall’allegato 7 del “FIFA Regulation Status and transfer of players”: di fatto, all’interno delle NOIF, sarà previsto lo status di calciatore di calcio a 11 e giocatore di calcio a 5. Con la modifica delle NOIF, ogni giocatore/giocatrice di calcio a 5 avrà un suo curriculum differente da quello del calcio a 11. Nasce così l’archivio di tesserati di calcio a 5. Sarà quindi possibile tesserarsi contemporaneamente per una società di calcio a 5 e una diversa di calcio a 11 per tutti gli atleti dilettanti, con i meccanismi di vincolo e svincolo che saranno definiti per ciascuna attività, agendo distintamente.

Protagonista di questa grande riforma è stata la Campania con il Presidente Carmine Zigarelli che ha lavorato in totale sinergia con il collega dell’Emilia Romagna Simone Alberici, e il Presidente della Divisione Calcio a 5 Luca Bergamini.

“Abbiamo lottato tantissimo per arrivare a questo importante risultato per il futsal e per tutti gli addetti ai lavori. Come Campania siamo stati in prima linea dando il nostro fattivo contributo, sintesi del confronto costante con i territori”. Lo dichiara il Responsabile Regionale Calcio a 5, avv. Vincenzo Boccarusso. 

Ancora una volta l’impegno profuso e il lavoro di squadra ha prodotto eccellenti risultati. Con il collega dell’Emilia Romagna Simone Alberici e con il Presidente della Divisione Calcio a 5 Luca Bergamini ci siamo confrontati nella Commissione ah hoc creata dalla Lega Nazionale Dilettanti, al fine che il doppio tesseramento fosse attuato, dando così risposte chiare alle istanze delle nostre società. Siamo orgogliosi che in questa riforma così epocale la Campania abbia dato il suo contributo. Una vittoria importante per tutto il futasl”. Lo dichiara il Presidente del C.R. Campania, dott. Carmine Zigarelli. 

Maurizio Morante