Coppa Italia Dilettanti, al via la Fase Nazionale. Programma e arbitri - I AM CALCIO MATERA

Coppa Italia Dilettanti, al via la Fase Nazionale. Programma e arbitri

Coppa Italia Dilettanti
Coppa Italia Dilettanti
IserniaRubriche

Dopo due anni di pausa forzata a causa della pandemia torna l’appuntamento con lo storico trofeo della Coppa Italia Dilettanti, il più affascinante e prestigioso della Lega Nazionale Dilettanti. Giunta alla 55^ edizione, la competizione, che mette di fronte le formazioni di Eccellenza che hanno trionfato in ambito regionale. Al via la Fase Nazionale con queste gare:

GIRONE A 

Fezzanese-Ciliverghe (riposa Alba)

Beltrano di Rimini (Melnychuk-Ferhati)

GIRONE B 

Virtus Bolzano-Brian Lignano (riposa Montecchio Maggiore)

Andriambelo di Roma 1 (Marchesin-Petarlin)

GIRONE C –

Fortis Juventus-Salsomaggiore

Daddato di Barletta (Manni-Frunza)

GIRONE D –

Forsempronese-Angelana

Scarpati di Formia (Fabrizi-Cirillo)

GIRONE E 

Civitavecchia-Ossese

Gagliardi di San Benedetto del Tronto (Piomboni-Aletta)

GIRONE F 

Città di Isernia-L’Aquila

Maresca di Napoli (Giovanardi-Galieni)

GIRONE G 

Barletta-San Marzano (riposa Melfi)

Gervasi di Cosenza (Gigliotti-Mallimaci)

GIRONE H 

Locri-Ragusa

Coppola di Castellammare di Stabia (Ferraro-Balbo)

LA FORMULA

Come consuetudine le 19 squadre qualificate per la fase nazionale sono state suddivise in tre Triangolari e cinque accoppiamenti. Le 8 vincenti si affronteranno poi ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno dai quarti di finale in poi, con la finale prevista invece in gara unica.

PARTECIPAZIONE CALCIATORI 

Alle gare di Coppa Italia Dilettanti le Società hanno l’obbligo di impiegare sin dall’inizio e per l’intera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più partecipanti, almeno due calciatori così distinti in relazione alle seguenti fasce d’età: 1 nato dall’1.1.2001 in poi ed 1 nato dall’1.1.2002 in poi (eccettuati i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state già effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortunio dei calciatori delle fasce di età interessate). L’inosservanza delle predette disposizioni, sarà punita con la sanzione della perdita della gara. Nel corso delle gare di Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di cinque calciatori secondo quanto previsto dall'art. 74, delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C..

Celestino Ieronimo