Finamore: "Melfi forte, il Matera Grumentum testerà il lavoro svolto" - I AM CALCIO MATERA

Finamore: "Melfi forte, il Matera Grumentum testerà il lavoro svolto"

Finamore, ph Roberto Chito
Finamore, ph Roberto Chito
MateraEccellenza

Prima conferenza stampa pre partita del nuovo Matera Grumentum, queste la parole del tecnico Antonio Finamore alla vigilia del big match contro il Melfi:

“La squadra sta bene dal punto di vista atletico. I carichi che abbiamo somministrato fino ad adesso sono stati quelli giusti, abbiamo potuto lavorare anche con tutto il gruppo squadra e questo è un plauso che va fatto a chi si occupa della parte atletica. Giochiamo con intensità, con buona corsa, abbiamo una buona performance. Siamo pronti per giocare una gara di livello contro il Melfi, loro sono attrezzati come noi alla lotta al vertice e sono ben allenati. Questo ci permette di mettere subito sulla bilancia il lavoro che abbiamo costruito fino adesso e che abbiamo realizzato sul campo. Non è una partita decisiva, bensì una gara che ci darà dei segnali che noi sapremo cogliere. In qualsiasi modo si evolva, io prenderò indicazioni positive sempre. Ho visto una crescita ulteriore in settimana sotto il punto di vista del palleggio. Poi ripeto, quando l’avversario è di valore i calciatori si motivano da se. Queste sono gare che ti piacerebbe di giocar sempre, uguale per gli allenatori. Probabilmente se la gara arrivava più in avanti ci avrebbe fatto vedere un calcio strutturato da entrambe le due compagini. Il mio organico? Avere ampia scelta è un qualcosa che tutti vorrebbero, mi ritengo fortunato. Poi io sono sempre stato convinto, sopratutto nel reparto offensivo, che se c’è una vasta scelta tutti stanno sul pezzo lavorando con grande intensità e competitività positiva. Questo perché sanno che i margini di scelta sono sempre molto stretti. Quelli più importanti, comunque, sono sempre quelli che non giocano dall’inizio, perché possono sempre far cambiare la partita col loro ingresso. Centrocampo a tre? Sicuramente la qualità dei miei ragazzi mi permette di pensare tante cose e di realizzare tanti moduli. Questo significa che mi permette di cambiare in corsa, come dicevo prima è un grande valore aggiunto”.

Giovanni Colucci