Bernalda-Polistena 2-2, palo e portiere avversario fermano i rossoblu - I AM CALCIO MATERA

Bernalda-Polistena 2-2, palo e portiere avversario fermano i rossoblu

Esultanza Bernalda, ph Savino
Esultanza Bernalda, ph Savino
MateraCalcio a 5

Solo un pari per il Bernalda Futsal bloccato sul 2-2 al PalaCampagna dal sornione e cinico Futsal Polistena. La gara rispetta il clichè del match d’andata con il lucani ad inseguire nel risultato i bianconeri che riescono a passare in vantaggio nelle prime batture del match con Juninho. Le squadre andavano al riposo con il vantaggio degli ospiti pareggiato da una bordata dalla distanza di Fusco. Il Polistena, però, ritornava il vantaggio grazie al preciso rasoterra su punizione di Silon. Il Bernalda, però, con il quinto di movimento (Fusco) riusciva ad agguantare il pareggio con Borges. Ottima prova dei ragazzi di Cipolla che nell’arco della contesa hanno colto tre pali e trovato sulla propria strada, ancora una volta, il super portiere Martino decisivo in almeno 5 occasioni.

Cronaca. Il Bernalda, senza gli infortunati Timm e Gallitelli, si presenta con il seguente quintetto: Damelio, Schacker,  Borges, Fusco, Ghislandi. Dall’altra parte il Polistena, risponde con: Martino, Arcidiacone, Maluko, Juninho, Diogo. Il Polistena parte forte e passa in vantaggio: Maluko scarica all’accorrente Juninho che la piazza nell’angolo alla destra di Damelio. Il Bernalda reagisce: Lemos colpisce il palo. Pochi istanti dopo è Bocca dalla distanza che colpisce un altro palo. I padroni di casa ci provano con un diagonale mancino di Murò: Martino respinge. Il Polistena si fa rivedere nella metà campo avversaria: Maluko impegna Damelio. I calabresi sono sempre insidiosi: stoccata di Silon, Damelio rimedia rifugiandosi in corner. In chiusura di frazione tentativo di Amzil per il Bernalda: Martino si oppone. La prima frazione termina con il vantaggio del Polistena.

Avvio aggressivo nella ripresa del Bernalda che chiama in causa Martino con le conclusioni dalla distanza di Bocca, in due circostanze, e Lemos. Break del Polistena: Silon in ripartenza trova pronto Damelio alla deviazione di piede in corner. Poco più tardi risposta bernaldese: Amzil penetra sull’out mancino ma Martina esce prontamente chiudendo lo specchio della porta al franco-marocchino. E’ il preludio al pari dei locali: palla rubata nella trequarti avversaria con Fusco, il quale dalla media distanza scaglia una chirurgica rasoiata che si spegna alla sinistra di Martino per 1-1. La rete restituisce vigore al Bernalda ma è il Polistena a passare nuovamente in vantaggio con una precisa punizione rasoterra di Silon per 1-2. Pronta la reazione del Bernalda: Schacker di destro tenta la via del gol, Martino è prodigioso. Il Bernalda ancora pericoloso: Lemos chiama alla ribattuta Martino; poco dopo Amzil colpisce il palo. Il Bernalda raggiunge il bonus di 5 falli. Il funambolico Amzil chiama nuovamente in causa Martino che si oppone salvando la proprio porta. Il tecnico Cipolla si gioca la carta del quinto di movimento (Fusco). I lucani trovano il pertugio giusto grazie al Borges che la piazza sotto l’incrocio per il 2-2. Negli ultimi scampoli di gara il tecnico Molluso si gioca il quinto di movimento (Arcidiacone) ma la difesa rossoblu fa buona guardia fino al suono della sirena.

IL TABELLINO

Bernalda Futsal 2-2 Futsal Polistena

BERNALDA FUTSAL: 2 De Pizzo, 4 Amzil, 5 Schacker, 6 Borges, 7 Lemos, 8 Murò, 11 Bocca, 12 Laurenzana, 14 Damelio, 18 Timm, 22 Fusco, 25 Saponara, 99 Ghislandi. All. Cipolla

FUTSAL POLISTENA: 5 Arcidiacone, 6 Silon, 8 Attinà, 9 Minnella, 11 Fortuna, 17 Martino, 19 Maluko, 20 Juninho, 21 Prestileo, 22 Malara, 26 Diogo, 33 Macrì. All. Molluso

Arbitri: 1ˆ Zuzolo di Caserta, 2^ Aumenta di Sala Consilina, cronometrista Schettino di Castellamare di Stabia

Ammoniti: Murò (B), Silon (P), Ghislandi (B)

Marcatori: 1’:03’’ p.t. Juninho (P), 9’:24’’ s.t. Fusco (B), 12’:15’’ s.t. Silon (P). 18’:22’’ s.t. Borges

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Enrico Losito

La Redazione