Il CMB Matera deve arrendersi al Mantova: i biancorossi vincono 2-1 - I AM CALCIO MATERA

Il CMB Matera deve arrendersi al Mantova: i biancorossi vincono 2-1

Foto Ufficio Stampa Mantova
Foto Ufficio Stampa Mantova
MateraSerie A C5

Dopo sette turni, termina la serie positiva del CMB Matera in quel di Mantova, dove il Saviatesta batte i biancazzurri 2-1. Nitti schiera Weber, Neto, Galliani, Santos e Wilde nel quintetto iniziale, rispondono i padroni di casa con Savolainen tra i pali, Bueno, Petrov, Hrkac e Suton. Matera parte subito forte con Wilde, il più pericoloso dei suoi insieme a Neto, ma ci mette sempre una pezza Savolainen. Dall'altro lato risponde Suton, Weber devia in angolo. Ci prova anche Santos, che sfiora il palo al 5', poi iniziano le rotazioni che vedono Pulvirenti e Bizjak per Galliani e Santos. Lucani sempre in avanti, ci prova Wilde a colpire al volo con tiro di poco alto sopra la traversa, poi ancora Santos sul quale Savolainen compie un miracolo, punteggio che rimane fisso ancora sullo 0-0. Brutte notizie per Mister Nitti quando Wilde dà forfait per un problema alla caviglia, ed il CMB Matera accende la spia della riserva. Mantova sale in cattedra e a quasi 5' dall'intervallo và in vantaggio con il sinistro dalla distanza di Micheletto. Lucani che reagiscono con Ramon e Bizjak più volte alla conclusione, ma palla alle stelle. Petrov per Mantova pericolosissimo con una staffilata di sinistro, palla a lato di poco. All'intervallo, Mantova in vantaggio di un gol.

Padroni di casa che partono subito col piede sull'acceleratore nella ripresa, e fanno subito 2-0 dopo 1'18'': Weber rinvia male sui piedi di Petrov, che con un missile lo fulmina per il 2-0 Mantova. Matera che cerca di rispondere con tanti tiri dalla distanza, Ramon il più attivo dei suoi nel cercare la conclusione vincente, ma il risultato rimane fisso per lungo tempo. Al 9' doppio giallo per Micheletto e padroni di casa con l'uomo in meno, prova ad approfittarne Matera ma il risultato non cambia, e Mantova torna in parità numerica. Pericoloso Bueno dalle parti di Weber, ma poca precisione. Neto a 8' dalla fine prova una delle se conclusioni dopo un coast to coast importante, Savolainen devia in corner. A 4' dalla fine Ramon trova il gol del 2-1, il match potrebbe riaccendersi e Nitti chiama il time out. Savolainen ancora protagonista sul solito Ramon, ci prova anche Isi, nell'ultimo minuto c'è un dubbio fallo sempre su quest'ultimo che potrebbe decretare un calcio di rigore ma l'arbitro non è dello stesso avviso dei materani. Il direttore di gara fischia poi la fine, col CMB che resta a quota 30 punti in classifica e rimanda l'appuntamento coi tre punti nel difficilissimo incontro casalingo di venerdì prossimo contro i campioni del Pesaro. 

SAVIATESTA MANTOVA 2-1 CMB MATERA

Saviatesta Mantova: Savolainen, Suton, Bueno, Hrkac, Petrov, Carello, Danicic, B. Gumeniuk, Baroni, Micheletto, De Bail, O. Gumeniuk, Solosi, Conti. All. Jeffe;

Signor Prestito Cmb Matera:  Weber, Neto, Galliani, Santos, Wilde, Isi, Pulvirenti, Perrucci, Ramon, Arvonio, Bizjak, Romagnoli, Strippoli, Nucera. All. Nitti; 

Arbitri:  Chiara Perona di Biella ed Elena   Lunardi di Padova; Cronometrista: Denis Prekaj di Treviso; 

Reti: 15'16'' p.t. Micheletto (M); 1'18'' s.t. Petrov (M), 15'46'' Ramon (SP);

Note: Ammoniti: Pulvirenti (SP), Micheletto (M), Bizjak (SP), Neto (SP), Ramon (SP).  espulso: al 8'56''  s.t. Micheletto (M) per somma di ammonizioni.

La Redazione