Terza sinfonia consecutiva del CMB Matera, Mantova al tappeto 3-0 - I AM CALCIO MATERA

Terza sinfonia consecutiva del CMB Matera, Mantova al tappeto 3-0

Abbraccio, ph Savino
Abbraccio, ph Savino
MateraSerie A C5

Terza vittoria consecutiva del CMB Matera nel recupero della 7^ giornata della regular season della Serie A di Futsal. A farne le spese stavolta è il Mantova, con un perentorio 3-0 che non ha ammesso repliche. Una prova generale maiuscola, con la porta di Weber che rimane inviolata e un grande equilibrio donato ai compagni dal brasiliano Neto, alla seconda presenza stagionale dopo l'esordio in quel di Genova di tre giorni fa. Senza Isi e Ramon, col recuperato Santos, Nitti schiera in partenza Weber tra i pali, Neto centrale, Wilde e Cesaroni laterali, Well pivot. Mantova risponde con Savolainen tra i pali, Hrkac, Petrov, Kuraja e Suton. 

Primo tempo col Mantova che si ritrova subito attaccato da Wilde, bravo Savolainen a rimpallare in corner. Risponde Suton dall'altra parte, con Weber chiamato alla prima parata. CMB che attacca ancora con ancora il portiere mantovano protagonista su Well, poi prova la ribattuta Cesaroni, ma il tiro è debole e finisce tra le mani del numero uno ospite. Al 6' Galliani, entrato al posto di Neto, ci prova due volte, ancora Savolainen protagonista. Al 7' conclusione alta di Well; Risponde Mantova al 10' con un tiro fortissimo di Kuraja terminato a lato. Sortita offensiva biancazzurra subito dopo con Well pericoloso, tiro però deviato in corner, dal quale arriva la conclusione di Wilde terminata a lato. Diciottesimo gol stagionale del brasiliano Wilde che arriva subito dopo: assist di Cesaroni da fallo laterale, poi tiro preciso e centrale per l'1-0 CMB Matera. Lucani galvanizzati e tutti in proposizione, ma è Mantova ad avere una bella occasione al 14', para Weber su Suton. Bel triangolo tra Bizjak e Santos con il tiro dello sloveno che va di poco a lato. A 3’ dalla fine del primo tempo occasionissima per capitan Hrkac che però calcia male il pallone da ottima posizione, per fortuna dei ragazzi di mister Nitti. A 2’ dall’intervallo Well vicino alla rete, ma Savolainen respinge ancora come ad inizio gara e si va a riposo sul vantaggio minimo locale.

Secondo tempo che inizia con tanti capovolgimenti di fronte repentini, con tanti tiri e poca precisione da una parte e dall'altra. Al 6' Neto trova Well su corner, tiro al volo col portiere avversario che respinge ancora. Ci prova anche Pulvirenti, conclusione a lato. Poi è Mantova a rendersi pericoloso per buoni tre minuti, Weber fa gli straordinari così come i compagni tutti a difendere, con gli ospiti che provano anche la carta portiere di movimento. Al 9' punizione di Cesaroni che termina sul fondo, ed è solo il preludio del 2-0 che arriva subito dopo: Neto prova dalla distanza, respinge Savolainen con Cesaroni che al volo fa 2-0. Prova a rispondere Mantova col solito Titon, Weber e Cesaroni salvano sulla linea della porta e respingono i tentativi mantovani. A 7' dalla fine, è Bizjak che appoggia in rete il 3-0 dopo una splendida circolazione di palla che porta Pulvirenti dalla destra a crossare a centro. Il CMB non è sazio e Well va vicino al poker, sfera di poco a lato. A 6’ dalla fine Despotovic chiama il timeout. Al rientro in capo Mantova gioca con il portiere di movimento, con capitan Hrkac che indossa la maglia di colore differente. A 3’ dalla fine arriva la prima conclusione del Mantova con questa soluzione: tira Bueno, respinge Weber. Mantova che fino alla fine ci prova, ma le occasioni migliori per fare poker le ha il Matera con Wilde e Cesaroni. Finisce così, col CMB Matera che gode della terza vittoria consecutiva. 

TABELLINO

SIGNOR PRESTITO CMB MATERA 3-0 SAVIATESTA MANTOVA 

SIGNOR PRESTITO CMB MATERA: Weber, Neto, Well, Wilde, Cesaroni, Galliani, Pulvirenti, Santos, Perrucci, Arvonio, Bizjak, Rocha, Strippoli, Nucera. All. Nitti

SAVIATESTA MANTOVA: Savolainen, Suton, Hrkac, Petrov, Kuraja, Carletti, O. Gumeniuk, Bueno, Rondelli, Gaspar, Micheletto, Titon, Ganzetti, Solosi. All. Despotovic MARCATORI: 10'47'' p.t. Wilde (SP), 10'03'' s.t. Cesaroni (SP), 12'54'' Bizjak (SP) AMMONITI: Galliani (SP), Titon (M) ARBITRI: Dario Di Nicola (Pescara), Natale Mazzone (Imola) CRONO: Antonio Dimundo (Molfetta)

La Redazione