CMB Matera, Nitti: “Mantova avversario ostico. Neto già integrato” - I AM CALCIO MATERA

CMB Matera, Nitti: “Mantova avversario ostico. Neto già integrato”

Nitti, ph Savino
Nitti, ph Savino
MateraSerie A C5

“L’impatto di Neto è stato fondamentale, soprattutto per il messaggio che la società ha dato, Neto è un giocatore che si muove solo per grandi obiettivi”. Comincia così l’intervista pre partita di Lorenzo Nitti. Il Cmb Matera recupererá nel pomeriggio, a partire dalle 17, il match casalingo contro Mantova, con un calendario che non lascia spazio a recuperi completi. “I miei ragazzi stanno dando il 100% in ogni partita, - ha continuato il tecnico - ci mancano giocatori fondamentali come Isi e Ramon e questo ci penalizza molto, anche sabato a Genova mancavano tre giocatori importanti se aggiungiamo Andrès Santos. L’innesto di Neto è stato fondamentale, sabato è stato il giocatore con il più alto minutaggio della squadra e ha dato equilibrio in entrambe le fasi di gioco, si è già integrato perfettamente con il gruppo. Purtroppo, tutte queste partite così ravvicinate non ci permettono di curare tutti i particolari nei minimi dettagli, un aspetto fondamentale per preparare una gara di serie A. Dispiace anche non avere il pubblico del CMB perché è un grande pubblico e rappresenta veramente il sesto uomo in campo”.

Sugli avversari: “Mantova ha cambiato tanto rispetto allo scorso anno ma ha dimostrato già dalle prime giornate di essere una squadra forte e di potersela giocare con tutte le squadre. È una squadra nuova ma con un blocco di giocatori che giocavano insieme già lo scorso anno, ha sicuramente portato un modo diverso di intendere il calcio a 5, un futsal molto fisico. Arrivano da un momento non positivo ma solo perché hanno disputato anche loro tante gare e molto ravvicinate. Siamo consapevoli della nostra forza, dei nostri valori e faremo di tutto per continuare la striscia positiva di risultati”.

Giovanni Colucci