Matera in silenzio stampa. Questo il comunicato diffuso dalla società

Matera in silenzio stampa
Matera in silenzio stampa

"Premesso che la dirigenza del Matera Calcio non ha ne’ il tempo, ne’ la volontà, ne’ la priorità di dover aprire un Ufficio Smentite solo per dover gestire tutto quello che ogni giorno ci tocca leggere ed ascoltare, in merito ad illazioni e notizie diffuse senza che, neanche nel nostro più segreto corridoio della nostra sede si trovi contezza di quanto descritto da Altri - recita la nota ufficiale comparsa sul sito del club biancoazzurro - Siamo anche oggi a dover impiegare il nostro prezioso tempo a smentire quanto contenuto in un articolo apparso sulla testata web tuttopotenza.com alle ore 12:28 di oggi 7 ottobre, nel quale si parla di iniziative intraprese dall’avv. Ripoli e si ritorna a parlare con perniciosa ostinazione dell’editore avellinese Lamberti, più volte accostato, non si sa da chi e per cosa, al Matera Calcio, dopo la svolta societaria avvenuta a favore dell’attuale presidente Nicola Andrisani".

Continua così il comunicato: "Senza dover entrare inutilmente nei vaghi argomenti trattati, ci preme solo sottolineare che l’allenatore Imbimbo non è assolutamente in discussione, circa la sua permanenza sulla panchina biancazzurra, poichè siamo consapevoli delle difficoltà calcistiche ed extracalcistiche che tutti, come unico e coriaceo gruppo, stiamo vivendo. Il Matera Calcio ha l’unico obiettivo di ricercare la normalità e lo farà con la massima unità interna, senza cercare capri espiatori".

"Allo stesso tempo, visto il diffondersi di notizie dalle fonti incontrollate e quindi esterne a questa Società Sportiva, riteniamo di dover sospendere ogni comunicazione verbale (interviste, conferenze stampa, partecipazioni a trasmissioni) in merito alla nostra attività sportiva e societaria, affinché si comprenda una volta per tutte che ogni “voce” diffusa” con mezzi e strumenti diversi da questo sito internet è da considerarsi estranea al Matera Calcio".

Fonte: www.materacalcio.it

Francesco Curreri