Calciomercato LIVE

Confapi e Muscaridola a sostegno del Matera. È un passo in avanti?

Secondo incontro in Comune a Matera
Secondo incontro in Comune a Matera

Confapi e Cosimo Muscaridola scendono in campo per il Matera. Questo il responso del secondo incontro programmato questo pomeriggio tra l'amministrazione comunale, rappresentata dall'assessore allo Sport, Giuseppe Tragni e le associazioni delle imprese commerciali, artigiane e industriali di Matera riguardo il futuro societario della prima squadra di calcio della Capitale della Cultura europea 2019.

Nell'incontro svolto in Comune erano presenti Nico Andrisani e Vitantonio Ripoli, le due figure di spicco del progetto calcistico materano, i due dirigenti che quest'estate avevano deciso di fare una "follia", sobbarcandosi sulle spalle la gestione di una squadra da Serie C che rischiava, dopo i frettolosi addii di Saverio Columella, una fine disperata. Oggi però il futuro del Matera, da quello più prossimo della fine di settembre, per strutturarsi nella maniera migliore possibile ha un bisogno imprescindibile di tutte le forze economiche della città: ecco il motivo dell'incontro nel Palazzo di Città dove Andrisani e Ripoli speravano di incontrare il placet delle associazioni di categoria materane.

Invece, nonostante il sostanziale appoggio unanime da parte dei responsabili commerciali del territorio, soltanto l'imprenditore Muscaridola e la Confapi (Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia) hanno deciso di prendersi l'impegno, davanti a tutti, di sostenere il progetto calcistico nella terza serie della Figc. Gli altri? "Mi aspettavo una sensibilizzazione maggiore dal tessuto imprenditoriale cittadino che al momento non c’è", ha commentato l'amareggiato presidente del club Nico Andrisani, sempre più solo e legato a importanti responsabilità.

Francesco Curreri