Calciomercato LIVE

Dentro la crisi del Matera - Alla squadra manca un bomber, quello vero

A Matera manca il bomber
A Matera manca il bomber

Al Matera manca disperatamente un attaccante prolifico capace di andare in doppia cifra. I 35 gol messi a segno dalla squadra in 32 gare stagionali sono infatti un bottino davvero magro per una squadra che vorrebbe ambire ai play off, al pari di avversarie come Trapani, Catania, Juve Stabia o Monopoli.

E' vero anche che le caratteristiche del gioco di mister Auteri non si basano certo su un attaccante fermo lì davanti, la classica "boa" su cui far girare tutta la squadra. Il tecnico di Floridia predilige il gioco, la velocità sulle fasce e gli inserimenti da dietro: ecco perché lo schema della realizzazioni biancazzurre verte tanto sui centrocampisti e non sugli attaccanti.

Basti pensare alla classifica cannonieri dei lucani: è Giacomo Casoli ad aver finalizzato più volte il gioco con 7 centri stagionali, due di più di Marko Dugandzic, fermo da due gare per infortunio, e Giuseppe Giovinco, epurato dalla rosa dei titolari da tre settimane. Nella lista ci sono anche Maimone (4 centri) e il trequartista Strambelli, che ha collezionato un poker prima di essere messo fuori rosa. 

Un bottino misero dunque in zona gol per il Matera che domenica a Brindisi, col rientro dell'attaccante croato Dugandzic, potrebbero rimpolpare le statistiche e tornare contemporaneamente al successo. 

Francesco Curreri