Calciomercato LIVE

Lecce. Liverani: "Gara di Coppa? Voglio lo stesso spirito di Trapani"

Fabio Liverani
Fabio Liverani

E' un mister Liverani che non vuole cali di tensione nemmeno per la gara di Coppa Italia contro il Matera di domani, in programma alle ore 15.00. Annuncia che in campo ci sarà sicuramente una formazione competitiva, ma anche che le voci di mercato non stanno minimamente distraendo la squadra:

"In questo periodo con il calcio mercato aperto le voci che ci sono, come è normale che si sono e ci saranno fino a fine mese, non ci hanno minimamente distratto. La squadra in questa settimana si è allenata bene e l’ho vista vogliosa. Siamo dei professionisti. Il nostro lavoro va avanti con serenità".

Sulla questione Strambelli: "Questa storia ha fatto troppo rumore. Se ha ricevuto delle offerte vuol dire che ha qualità importanti, voglio anche precisare che è difficile oggi migliorare la nostra rosa, quindi bisogna lavorare con tranquillità per scegliere l'elemento giusto. Nello specifico non conoscevo la questione ambientale, ma non possiamo ragionare così sennò da qui a 10 anni non si potrà comprare più nessuno. Io a livello tecnico e tattico do le mie valutazioni su ciò che potrebbe essere migliorato. C'è un identikit, ma alcune questioni possono giocare a sfavore per ipotetiche trattative".

Meluso? "C'è grande sintonia: ha costruito una grande squadra, che non è certo un' ammazza-campionato, ma che se la giocherà fino alla fine. Ritengo sia normale che a gennaio tutti cerchino di rinforzarsi e ovviamente la competitività sale".

Gli assenti di domani: "Per la gara di domani non ci saranno Tsonev, che ha un’infiammazione, Pacilli, che ha accusato un problema muscolare e lo squalificato Armellino. In generale stanno tutti bene e abbiamo l'opportunità di ricominciare a correre con una squadra forte e che l'anno scorso è arrivata in finale in questo torneo".

Sulla formazione di domani: "Quella che domani scenderà in campo sarà, sicuramente, una squadra competitiva. Domani voglio vedere in campo la stessa squadra, con lo stesso spirito, che ha chiuso l’anno a Trapani. Persano? E' rientrato dall'esperienza negativa a Modena, ha delle peculiarità e domani potrebbe trovare spazio".

Matteo Pagano