Calciomercato LIVE

De Franco: "Su Auteri parlano i numeri. Catania il ricordo più bello"

Ciro De Franco
Ciro De Franco

"Oh Capitano, mio Capitano" Ciro De Franco è alla finestra. Dopo 31 gare ufficiali disputate con la maglia del Matera in questa stagione, il difensore dei biancazzurri, in scadenza di contratto, potrebbe lasciare la città dei Sassi dopo cinque anni di rispettosissima militanza. L'ultimo a mollare e spesso in prima linea, De Franco da vero capitano non ha mai mostrato segno di scoramento, aiutando tutti, dal più giovane fino al più esperto, dimostrando una lealtà ed un attaccamento alla causa materana esemplare.

Capitano, che annata è stata quella appena conclusa dal Matera?

"Assolutamente positiva, abbiamo raggiunto il traguardo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione. Senza le penalizzazioni infatti saremmo stati quarti in classifica...ci e' rimasto l'amaro in bocca".

Dai play off al pericolo play out: quanto vi hanno infastidito queste penalizzazioni?

"Più che infastidito diciamo che ci siamo dispiaciuti tantissimo anche perché avremmo potuto giocarci i play off, una possibilità importante per la società e per tutti noi. Purtroppo però è andata cosi', delle penalizzazioni non sono cose che ci competevano, noi abbiamo fatto la nostra parte".

Un commento su mister Auteri che oggi e' corteggiatissimo da mezza Italia...

"Sul mister penso che, al di là di tutto, parlano i numeri".

Sei in scadenza: rimarrai a Matera? Come ti trovi con i tifosi e con la citta'?

"Si', dopo cinque anni sono in scadenza. Offerte ce ne sono ma non voglio sbilanciarmi per adesso, su questo se ne occupa il mio procuratore. A Matera sto bene, ho un ottimo rapporto con i tifosi: non dimenticherò mai quando ebbi l’infortunio l'affetto e il calore dei materani nei miei confronti".

Il ricordo piu' bello con il Matera in questa stagione?

"Di ricordi belli ce ne sono stati tanti ma voglio ricordare, in particolare, la vittoria contro il Catania. E' stata una giornata meravigliosa".

Francesco Curreri