Eccellenza, a Rotonda si festeggia la D Grumentum vicino al 2° posto

Il Rotonda proiettato alla serie D
Il Rotonda proiettato alla serie D

E' stata la domenica perfetta per Rotonda e Grumentum Val d'Agri. L'una per festeggiare la D anche se l'aritmetica dice che manca una vittoria (a Genzano contro l'Alto Bradano sarà pura formalità), l'altra per avvicinarsi al secondo posto. Il pari nell'anticipo di sabato tra Soccer Lagonegro e Melfi (il valnocino Lancellotti ha risposto in 2' al federiciano Saurino) ha agevolato gli obiettivi delle due formazioni per i rispettivi obiettivi che hanno dovuto aspettare però la ripresa per il successo finale. Il Rotonda, dopo l'1-1 della prima frazione di gioco (Pietragalla per i filianesi aveva risposto a Gentile), ha piegato nella seconda parte di gara il Vitalba (ha accorciato nel finale con G. Vaccaro '96) con la doppietta di Senè. Nel derby della Val d'Agri il Grumentum a Moliterno è passato nel posticipo con un rigore di Ferri e Falco. Ci crede ancora nei play-off il Real Senise (per il momento è fuori per i 14 punti di differenza dalla Soccer Lagonegro, ne servono 9 per disputarsi) che al 95' espugna il Rigamonti con Volpe dopo il botta e risposta tra Pellegrini e Di Senso della Murese. Non molla il quinto posto la Fides Scalera che all'inglese si impone sul Real Metapontino con D'Amico e De Ceglia. Perdono terreno Montescaglioso e Lavello che non vanno oltre l'1-1 contro le rispettive avversarie: i biancazzurri soltanto al 91' sul neutro di Genzano impattano con Montemurro al vantaggio del Real Tolve con Mesecorto; gli ofantini vengono raggiunti dal Latronico con Chiacchio dopo il vantaggio realizzato da Monopoli. Cinquina dello Sporting Pignola rifilato alla Vultur Rionero con l'hattrick di Campisano, D'Andrea e Pentangelo. Ha riposato l'Alto Bradano.

Biagio Bianculli