Eccellenza, sei vittorie di fila per il Rotonda ed è vetta

Il Rotonda festeggiato dai suoi tifosi
Il Rotonda festeggiato dai suoi tifosi

Per la prima volta in campionato il Rotonda è primo in classifica. La perseveranza nel crederci sempre ha premiato. Dopo i risultati negativi di fine novembre e inizio dicembre, i lupi del Pollino hanno infilato sei vittorie di fila. L'ultima è stata la più importante contro la Murese. La doppietta del solito Senè (15 reti in campionato) e la punizione di Ciranna hanno consentito di sorpassare la Soccer Lagonegro, fermata sul pari dal Lavello. Al Pisicchio un tempo a testa: ofantini in vantaggio con il centravanti Lannunziata, impattano i valnocini con Di Filippo nella seconda frazione. Il Grumentum Val d'Agri è in preda ad una minicrisi di risultati. Terza gara senza successi (due X e un ko) e solo 1-1 contro il Real Metapontino. Succede tutto nella ripresa: apre Coquin per i valligiani e risponde Villani per gli jonici. Decisamente in gran ripresa il Melfi, che dopo la sosta alla seconda di ritorno, ha centrato la terza affermazione di seguito. Doppio Bongermino e Saurino hanno permesso di imporsi sul Vitalba (di Vaccaro il parziale 1-2) a Filiano. Il Fides Scalera sfata il tabù Sporting Pignola: dopo aver perso per tre volte consecutive tra la scorsa stagione e quella corrente, vola allo Sport Village del Pantano con Marotta, D'Amico e Ditolve, rendendo vano il momentaneo pareggio di Cocina. Torna a sorridere il Real Senise che sconfigge la Vultur Rionero al Corona con il bis di Didì e Pellegrini. Colpi salvezza per Latronico e Real Tolve: i termali vincono in rimonta con Carlomagno e Curcio ribaltando il vantaggio del Montescaglioso con Leccese; i giallorossi con la tripletta di Mesecorto riprendono a vincere dopo tre mesi (Latronico-Real Tolve 2-3 l'8 ottobre unico sorriso in campionato e sempre in trasferta) e condannano l'Alto Bradano (rigore di Ziri per rendere meno pesante il passivo) all'ultimo posto in classifica. Ha riposato il Moliterno.

Biagio Bianculli