Eccellenza, Lagonegro fermato a Melfi e il Grumentum accorcia

Il Grumentum Val d'Agri ieri nel derby
Il Grumentum Val d'Agri ieri nel derby
- 28219 letture

Ora è tutto nelle mani del Grumentum Val d'Agri. Ha battuto per la prima volta nel derby il Moliterno, ha superato il Rotonda (fermato sull'1-1 dal Vitalba) e ha accorciato a tre punti dalla Soccer Lagonegro (bloccata sull'1-1 nel big match di Melfi). La squadra di De Stefano con la premiata ditta Serritella-Barra ha piegato i cugini moliternesi e ora mette paura alla capolista, distante soltanto tre punti. Eppure al Valerio i valnocini erano andati in vantaggio con Lancellotti, ma il neoacquisto melfese Mastroberti ha ristabilito la parità. Così come si è verificata a Filiano con i ragazzi di La Capra che hanno subito sbloccato il match con Gerardo Vaccaro '96 e pari dei lupi del Pollino con Gentile. Non va oltre lo 0-0 il Fides Scalera a Pisticci contro il Real Metapontino e così viene superato al quinto posto dal Montescaglioso che si impone sul Real Tolve (ha dimezzato nel finale Macella) con De Lucia e Miraglia. Poker senza storia del LavelloLatronico (di Totaro l'unico gol termale) con doppio Monopoli, autogol di Giordano e Tuosto. La terza rete stagionale di Alessandrì permette al Real Senise di piegare la Murese, mentre la Vultur Rionero ferma sul pari lo Sporting Pignola (il neoacquisto bianconero Capezzuto ha risposto a Campisano). Ha riposato l'Alto Bradano.

Biagio Bianculli