Casoli e Maimone lanciano il Matera al secondo successo consecutivo

L'undici del Matera sceso ieri in campo
L'undici del Matera sceso ieri in campo
- 46692 letture

MATERA - FIDELIS ANDRIA 2-1

MATERA (3-4-3): Golubovic; Scognamillo, Buschiazzo, De Franco; Casoli (81' Salandria), Maimone, De Falco, Sernicola; Strambelli (90' Urso), Corado (70' Dugandzic), Giovinco (81' Sartore). A disposizione: Tonti, Mittica, Dammacco. Allenatore: Auteri.

FIDELIS ANDRIA (3-5-2) Maurantonio; Celli, Quinto, Rada; De Giorgi, Esposito (88' Barisic), Piccinni (88' Matera), Bottalico (55' Nadarevic), Minicucci (65' Tiritiello); Croce (55' Scaringella), Lattanzio. A disposizione: Cilli, Allegrini, Colella, Ippedico, Di Cosmo, Paolillo. Allenatore: Papagni.

ARBITRO: Pasciuta di Agrigento (Di Giacinto-Micaroni).

RETI: 50' Casoli (MA), 63' Maimone (MA), 85' Scaringella (FA).

NOTE: Ammoniti: De Falco, Scognamillo e Buschiazzo (M); Piccinni e Rada (FA). Angoli: 4-1 per il Matera. Recupero: pt 0'; st 5'.

Seconda vittoria consecutiva per il Matera che piega la Fidelis Andria per 2-1 e rientra in piena zona play-off raggiungendo l'ottavo posto in classifica. Decisiva per la squadra della Città dei Sassi l'uno-due vincente nei primi 18' della ripresa targato Casoli-Maimone. Il vantaggio arriva al 50' con Casoli che di testa trova l'opposizione miracolosa di Maurantonio sul cross di Strambelli, ma al secondo tentativo in tap-in la mette dentro. Il raddoppio giunge 13' dopo: cross dalla sinistra di Sernicola e tiro al volo di Maimone che fredda Maurantonio. Poi all'82' la Fidelis Andria ha l'occasione per accorciare le distanze su rigore per mani di Sernicola ma Lattanzio calcia male dagli undici metri e Golubovic devia in angolo. La formazione di Papagni trova comunque il gol tre minuti dopo con Scaringella che realizza risolvendo una mischia di ribatti in area. Ma non basta: la Fidelis Andria resta al penultimo posto in classifica.

Biagio Bianculli