Nella noia spunta Giovinco: il Matera batte il Fondi 1-0

Giovinco, ph Veglia
Giovinco, ph Veglia
- 74074 letture

Matera e Fondi si affrontano col primo freddo della stagione, con un sole flebile e con le nuvole che lasciano presagire pioggia. Confermate le indiscrezioni della vigilia per quanto riguarda le formazioni, pubblico del XXI Settembre più numeroso dell'ultima uscita casalinga contro la Paganese, complice anche la doppia vittoria consecutiva. Fondi fanalino di coda, ma la squadra di Mattei non ha da regalare nulla. 

E' il Matera a spostare l'inerzia del match dalla propria parte, così com'era prevedibile, anche se con tanta imprecisione. Il Fondi cerca in tutti i modi di perdere tempo sin dal primo minuto di gioco, facendo spazientire non di poco il pubblico locale per quello che può essere definito anti calcio. Primo tiro in porta del match al 19', con Giovinco che prova su punizione defilata dalla sinistra, palla tra le braccia del portiere ospite. Partita frastagliata da continui falli e pochissime emozioni, poi al 37' un'invenzione di Strambelli trova Sernicola tutto solo davanti al portiere, col numero 17 che appoggia la sfera all'avversario invece di piazzarla in rete. Al 41' clamorosa occasione per il Fondi propriziata dal potentino Nolé che, servito davanti a Golubovic da De Sousa, manda la palla sull'esterno della rete: brividi per il XXI Settembre. Risponde il Matera due minuti più tardi con una nuova invenzione di Strambelli a cercar Casoli dinanzi a Elezaj, ma l'ex Como non ci arriva di un niente e azione che si spegne sul fondo. Dopo un minuto di recupero, l'arbitro manda tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

Secondo tempo che inizia con un tiro alle stelle di Salandria al 1' che non impensierisce nessuno e una conclusione di Sernicola due minuti dopo che termina tra le braccia di Elezaj, col Matera che vuole alzare i ritmi per trovare il vantaggio. Al 5' la svolta del match: fallo da ultimo uomo di Ghinassi su Casoli lanciato a rete tutto solo e cartellino rosso per il difensore del Fondi. Strambelli prova su punizione con Elazaj che smanaccia in corner, mentre Mattei richiama in panchina Ricciardi per inserire Maldini, figlio del grande difensore del Milan, e coprire la sua squadra. Nel nulla delle emozioni, Auteri sostituisce Salandria e Sernicola con De Falco e Battista, cercando di ampliare la manovra. Si rivede il Matera al 23', con Strambelli che conclude un'azione insistita con un tiro a volo di sinistro, facile preda di Elezaj. Dentro anche Maciucca al 28' al posto di Scognamillo, Auteri passa al 4-2-4. Proprio da un corner guadagnato dal neo entrato, arriva il tiro al volo di Angelo che si piazza fuori di poco a lato della porta di Elazaj. Manovra del Matera che è però condizionata dal muro erto dalla difesa ospite, con i lucani che non sono neanche in giornata in tanti singoli. Al 40' punizione dai quindici metri causata da Maldini e ribattuta dalla difesa ospite col contropiede orchestrato da Nolé fermato da De Franco con tutto il Fondi in uscita, il difensore biancazzurro pesca Giovinco tutto solo davanti ad Elezaj, con l'ex Catanzaro lesto ad anticipare l'estremo difensore e a regalare l'1-0 al Matera. Fondi che sembra svegliarsi con foga nel finale ma i locali sono galvanizzati dal vantaggio e reggono fino alla fine, con la partita che termina così: vince la squadra di Auteri, terza vittoria consecutiva e Fondi sempre più fanalino di coda del campionato. 

Giovanni Colucci